condizioni di vendita


  1. Validità delle condizioni generali di vendita
    Tutte le vendite si intendono effettuate alle condizioni generali di vendita predisposte dalla venditrice ed ogni trasmissione di ordini comporta la loro accettazione da parte dell'acquirente.
    Eventuali deroghe alle condizioni generali di vendita avranno valore solo se espressamente approvate per iscritto dalla venditrice.
  2. Ordinazioni e conferme d'ordine
    Gli ordini inoltrati alla venditrice hanno valore di proposte contrattuali e sono irrevocabili da parte dell'acquirente per un periodo di tre giorni.
    Il contratto di vendita si intenderà perfezionato solo con l'invio della conferma d'ordine o della fattura pro forma da parte della venditrice.
    Una volta perfezionato il contratto l’acquirente è in ogni caso obbligato al pagamento del prezzo anche per l’ipotesi in cui rinunci a ricevere la consegna della merce.
  3. Oggetto della fornitura
    La fornitura comprende solamente i beni e le prestazioni specificate nell'ordine e eventualmente confermate nella conferma d'ordine pervenuta a GB INTEC; ogni prestazione aggiuntiva verrà conteggiata a parte.
  4. Prezzi
    I prezzi di vendita sono quelli indicati nel listino di GB INTEC. Le spese di trasporto sono a parte e a carico dell’acquirente.
  5. Consegna e trasporto
    I termini di consegna si intendono approssimativi a favore della venditrice e non sono mai essenziali.
    L'acquirente prende atto che l'eventuale ritardo nella consegna della merce rispetto alla data indicata, seppur in modo approssimativo, non potrà mai dar luogo a danno risarcibile.
    In ogni caso la consegna è subordinata all'esecuzione puntuale dei pagamenti convenuti e già scaduti.
    Il trasporto della merce verrà effettuato a cura del venditore. L’acquirente prende inoltre atto che determinati prodotti potranno essere inviati da magazzini situati all’estero, pur nel territorio dell’Unione Europea e le consegne, con i relativi termini, possono dipendere da soggetti terzi e non dal venditore.
    Il passaggio del rischio è regolato dall’art. 1510 c.c..
  6. Pagamenti
    6.1. I pagamenti dovranno aver luogo a mezzo bonifico bancario entro il termine di 30 giorni dal ricevimento della fattura, salvo eventuale diverso accordo scritto tra le parti. Resta ferma la facoltà della Venditrice di chiedere un pagamento anticipato rispetto alla spedizione della merce.
    In ogni caso, in caso di mancato pagamento anche parziale alle scadenze pattuite, per il solo effetto del mancato pagamento e quindi senza necessità di messa in mora:
    a) Decorreranno a favore della venditrice dalla data prevista per il pagamento e sino al saldo effettivo, interessi di mora al tasso fissato dal D.Lgs. nr. 231/2002 relativo alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali.
    b) La venditrice potrà interrompere immediatamente ogni ulteriore fornitura anche se relativa ad altri contratti;
    c) L’acquirente dovrà ritenersi decaduto dal beneficio del termine, con conseguente diritto per la venditrice di richiedere immediatamente il pagamento dell'intero credito nei suoi confronti per tutte le forniture eseguite e non ancora saldate.
  7. Contestazioni
    L'acquirente è tenuto a controllare la corrispondenza dei prodotti consegnati con quelli ordinati e a verificare che gli stessi rispondano alle caratteristiche contrattuali pattuite, provvedendo a denunziare eventuali mancanze e/o vizi con comunicazione a mezzo fax o mail, con allegata copia della bolla di consegna della merce sottoscritta dal vettore, nella sede di Verona della venditrice entro e non oltre otto giorni lavorativi, a pena di decadenza, dalla ricezione della merce, dandosi atto che tale termine deve ritenersi ragionevole, tenuto conto della particolare natura dei prodotti contrattuali.
    Tutti i prodotti venduti sono garantiti secondo quanto previsto dalle vigenti norme di legge e dalla scheda tecnica del prodotto; è esclusa qualsiasi altra garanzia espressa o implicita.
    In ogni caso la responsabilità del venditore per l'eventuale presenza di vizi o mancanza di qualità sarà limitata all'obbligo di sostituire in termini ragionevoli i prodotti che risulteranno effettivamente viziati e/o privi delle qualità contrattuali, con espressa esclusione di risarcibilità di qualsiasi ulteriore voce di danno.
    L’acquirente dovrà obbligatoriamente trattare ed utilizzare i prodotti attenendosi scrupolosamente alle prescrizioni ed indicazioni contenute nella scheda tecnica che accompagna i prodotti. Il venditore non potrà prendere in considerazione alcuna lamentela in caso di mancato rispetto delle prescrizioni contenute nella scheda tecnica, tenuto anche conto della particolare natura dei prodotti venduti da GB INTEC.
  8. Resi
    II venditore non potrà accettare, per alcun motivo o titolo, resi di propri prodotti.
    Gli unici resi che potranno essere accettati saranno quelli relativi alla merce viziata, purché la contestazione sia pervenuta nei termini e con le modalità indicate nell'art. 7 delle condizioni generali di vendita e sia stata rispettato quanto contenuto nella scheda tecnica.
  9. Foro competente
    Per ogni controversia che possa insorgere tra venditore ed acquirente, il foro competente è esclusivamente il Tribunale di Verona.